Gruppo Teatrale Rumo

Chi siamo

“I fioretti di Fra Gaetano” è il titolo della commedia dialettale con la quale, nel 1982, debuttò il Gruppo teatrale Rumo. La proposta partì da don Ezio Marinconz, parroco di Lanza-Mocenigo e portò alla formazione di un gruppo affiatato di persone, che oltre ad essere amici e divertirsi, sul palco riusciva sempre ad esprimersi al meglio delle sue capacità.

Info

Telefono: 3286378371
Referente: martinelli giorgio
Leggi tutta la storia..

Le commedie in tutto furono sette e vennero presentate nella palestra delle scuole elementari di Mione . A seguito dei lavori di sistemazione della palestra venne tolto il palcoscenico e la possibilità di continuare le recite. Decidemmo allora di costruirne,sotto la direzione di Elvio Torresani , uno mobile con l'utilizzo di cavalletti in panforte sul quale a volte non era nemmeno facile e sicuro camminarci sopra .Venne acquistato il sipario ignifugo un discreto impianto luci e l'attrezzatura scenica con i soldi del Gruppo,tuttavia nemmeno questo tipo di difficoltà riuscì a scalfire il buon esito ed il successo di pubblico, dei testi teatrali portati in scena.

Ci sarebbero molti episodi allegri, scherzi, scenette che successero sul palcoscenico in quegli anni; tra battute da copione e improvvisazioni, nacque anche un amore. Antonella Torresani e Angelo Vegher infatti posero le basi del loro fidanzamento dietro le quinte, come lo stesso Angelo, stuzzicato sull'argomento ed utilizzando una battuta che le doveva rivolgere in scena, ammise: “...no le la me morosa, ma la me 'nteressa...”.

Il Gruppo teatrale Rumo proseguì fino al 1995 poi, impegni personali e trasferimenti di residenza, portarono alla decisione, sia pure con rammarico, di interrompere l'attività.

Una piccola parentesi teatrale venne aperta nell'anno (1998), quando a Rumo si trasferì, con l'incarico di obiettore di coscienza presso il Comune, Giuseppe Guadagnini da Varese il quale fece subito conoscere la sua passione per lo spettacolo, soprattutto per il cabaret. Furono organizzate tre serate di intrattenimento chiamate proprio “Rumo cabaret” e le offerte raccolte in quelle occasioni, vennero devolute a beneficio dei terremotati dell'Umbria.

Sono passati più di dieci anni: la costruzione dell'auditorium di Marcena, l'organizzazione di diverse rassegne teatrali e le sollecitazioni di qualche estimatore delle tradizioni e dei trascorsi successi teatrali amatoriali di Rumo, fecero riaffiorare nei veterani della compagnia la voglia di ricominciare.

A Giorgio, il pilastro del neo ricostituito gruppo teatrale, venne l'idea di organizzare una rimpatriata gastronomica con i “vecchi” compagni di scena, per tastare il terreno. Scelto il copione, iniziò la ricerca di rinforzi e nuove leve e già a novembre ci furono i primi incontri del gruppo. Da subito si creò un affiatamento particolare e grazie anche ad un forte entusiasmo, la presentazione della commedia “El sindaco Geremia Sparandola” di Paternoster Ernesto da Denno venne preparata in breve tempo.

Il 18 febbraio infatti, presso l'auditorium di Marcena, andò in scena la prima recita, con gli attori Carla, Giorgio, Maurizio, Stefano, Ciro, Ferruccio, Nicoletta, Francesca, Sonia, Claudia, Sandro e Mara e con il prezioso aiuto di Antonina come suggeritrice, Francesca, come truccatrice, Piero e Stefano per le Luci e suoni e tutto lo staff necessario per il montaggio della scenografia

Una platea foltissima, calorosa ed entusiasta ci ha incoraggiati e ripagati dell'impegno sostenuto. Sono poi seguite diverse repliche, a Dambel, Cles, Pejo e di nuovo a Rumo ed ogni volta ci sentivamo sempre più a nostro agio sul palcoscenico.

Questi successi di pubblico e di “critica” ci hanno dato ulteriori motivazioni per proseguire il cammino iniziato, facendo crescere in noi la voglia di fare, di metterci in gioco, di divertirci insieme e di divertire gli altri, di raggiungere altri nuovi e piacevoli traguardi. Sicuramente non saremo in grado di risolvere la crisi globale che ci colpisce tutti. Ci sforziamo, però, di far brevemente rifiatare e sorridere tutti coloro che verranno a sentirci e vederci recitare, sempre volando basso senza proclami e promesse fantasiose.

 

Nel corso dell'anno 2012 vennero effettuate n. 8 repliche della Commedia aumentando ancor più in noi l'entusiasmo e la voglia di continuare nell'impresa.

         Nell'autunno dell'anno 2012 venne proposta una nuova commedia “Le preoccupazion de don Paridesempre di Paternoster Ernesto,con n. 7 repliche

Nell'autunno 2013 altra commedia “i problemi de la coidura” sempre di Ernesto Paternoster da Lover con 20 repliche interessando tutto il Trentino.

         Nel corso dell'anno 2016 nuova commedia “ purga e cioccolato” di Gian Carlo Pardini,con 9 repliche.

         Nell'autunno 2016 programmiamo una nuova commedia “Parcheggio a pagamento “ di Italo Conti che alla data attuale annovera n. 8 repliche e proseguirà nel periodo autunnale e inizio 2018.

 

La filodrammatica è disponibile a rappresentare i propri lavori a sostegno di associazioni ed iniziative di volontariato.

PER CONTATTI:

Giorgio Martinelli : 3286378371

gmrumo@virgilio.it.

Contatta ora Gruppo Teatrale Rumo