Copioni

Ladro d'amor (di Alberto Maria Betta)

42  pagine  in  2  atti  con 5  attori , 4  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Atto primo

Raggiunta l'età pensionabile Nino Berti con la famiglia si trasferisce dalla città al paese natio.

Alma, la moglie non nasconde il suo malumore per dover lasciare la casa di città dove ha trascorso l'intera vita matrimoniale. L'amica di famiglia Elsa tenta di rincuorarla ma inutilmente. Solo l'arrivo della figlia Stella, giunta dopo aver rotto con l'ennesimo fidanzato, riesce a consolarla con la promessa di rimanerle vicino e di riaccompagnarla a farle rivisitare i luoghi che le erano molto cari in gioventù. La sera stessa, seppur a malincuore, assieme al marito, ritorna in città per espletare le ultime pratiche per la vendita della casa.

Atto secondo

Stella, intanto, dopo aver pranzato presso Elsa e rientrando in casa accompagnata da quest'ultima, viene aggredita e tramortita da una copia di ladri che stavano saccheggiando la casa. I ladri fuggono e a soccorrere Stella arriva Benti (Bentivoglio) un vecchio amico di famiglia segretamente innamorato Elsa

Elsa uscita per prendere dei medicinali rientra accompagnata da due poliziotti incontrati in strada: Mario e Lisa che iniziano subito a raccogliere indizi. Mario corteggia Stella che si innamora nuovamente provocando la gelosia di Lisa. Al ritorno dei genitori Stella scoprirà che Mario e Lisa non erano veri poliziotti bensì erano proprio loro i ladri responsabili pure di altri furti perpetrati in paese.

Benti ed Elsa finalmente si dichiarano mentre Stella delusa ma sempre innamorata si ripromette di visitare Mario in prigione.

Lagar esser (di Bruno Binelli - commedia brillante)

28  pagine  in  2  atti  con 4  attori , 3  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Voci di paese mettono in crisi i rapporti di famiglia, perché si mormora che Valentino sia "gay". Sorelle e cognati, più preoccupati della loro immagine che di quella del congiunto, lo infomano delle voci e lui, prima sta al gioco e poi dice che bisogna lasciare che ognuno sia quello che vuole essere.

Lanzadoro (di Andre Castelli - racconto fiabesco)

92  pagine  in  2  atti  con 7  attori , 2  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Il mago Subio rapisce Lisabela e la trasforma nella cattiva regina-maga Talamort. Lanzadoro viene convinto a liberarla e si avvia verso il castello con Ghirlo e Tòni. Sanno, però, dal mago Medemaìstro, che Lisabela tornerà come prima solo se si innamorerà di Lanzadoro.

Lassù sui monti (di Gianni Zanon - commedia brillante)

37  pagine  in  3  atti  con 6  attori , 1  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Il giovane Richeto vorrebbe incrementare il benessere della piccola famiglia, rivoluzionando l'azienda agricola di montanga, il maso del padre Miro, il quale però non è d'accordo con le idee del figlio, attaccato com'è ad un concetto di lavoro e di economia legati alla tradizione. La madre è con il figlio; alcune situazioni faranno riflettere il padre, ma senza risultati.

Le campane del sabo sant (di Guido Chiesa - commedia brillante)

35  pagine  in  3  atti  con 6  attori , 5  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

La famiglia dell'avv. Bregolato ha un tenore di vita al di sopra delle possibilità e dopo aver fatto debiti ed ipoteche è sul lastrico, ma la moglie continua nelle sue pretese ed a difendere i figli fannulloni. Arriva lo zio d'America e Vincenzo spera nei suoi dollari per tornare a galla. Per studiare la famiglia, lo zio si finge sordo e non troppo sveglio. Alla fine dimenticherà le angherie patite e salverà la famgila, con particolare riguardo per Lauretta.

Le finestre sta a vardar (di Sergio Tomasoni - drammatico)

31  pagine  in  3  atti  con 4  attori , 6  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Maria va in convento, accompagnata da Giovanni e Alba, e si fa suora. A Natale, fuori dal convento, le suore trovano un bimbo abbandonato. Alba ora fa la vita e viene a cercare suor Maria per avere conforto. È ammalta e muore. Il piccolo raccolto dalle suore è figlio di Alba.

le gelosie di mio marito (di franco roberto)

41  pagine  Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Le madone le sta bem sui quadri (di Guido Chiesa - commedia brillante)

25  pagine  in  3  atti  , 6  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

La suocera, signora Lucia, non va d'accordo con la nuora Annetta. Francesca, la domestica, ed un'amica della suocera, Gasperina, sparlano della Annetta e la mettono in cattiva luce, ma invece è una brava ragazza. Arriva la zia Giulia, che smaschera le due intriganti e vengono cacciate.

Le medaie de la Fiera (di Giovanni Meneguz - commedia brillante)

47  pagine  in  3  atti  con 8  attori , 5  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Due sorelle, Catina e Luzieta, tenute sotto stretta sorveglianza dal padre, riescono comunque a trovare due uomini, Giorgio e Checo, disposti a spostarle. Proprio quando si giunge in vista del matrimonio, tutto salta: Giorgio è già sposato ed ha "giocato" con Catina, mentre Checo pianta Luzieta per gelosia.

le molinare del rio del sol (di maria pellegri beber)

32  pagine  Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

le preocupazion de don paride (di ernesto paternoster)

23  pagine  Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Le quatro stagion (di Arrigo Colpi - problematico)

24  pagine  in  4  atti  con 2  attori , 2  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Rina, ha una figlia sposata, di 20 anni, che è incinta, e lo è anche la figlia Maria, grazie a Gino, uno studente che hanno accolto in casa. Lui non vuole il bimbo, Mario lo vuole e lui la lascia. Mentre Rina perde il suo piccolo, Maria ha il bimbo. Torna anche Gino, che ha lasciato gli studi ed ha trovato un lavoro.

le signorine stolfa (di GUIDO LEONI)

57  pagine  Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Le smanie per la vilegiatura (di Silvio Castelli - commedia brillante da "Le smanie per la villeggiatura" di Carlo Goldoni)

56  pagine  in  2  atti  con 8  attori , 4  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Leonardo si accinge a partire per le ferie con la sorella Vittoria, con l'amico Filippo e, soprattutto, con la figlia di questi, Giacinta, della quale è innamorato. Quando sa che in ferie è stato invitato anche Guglielmo, suo rivale in amore, Leonardo cerca di convincere Filippo a lasciare a casa Guglielmo o Giacinta. Convinto di aver eliminato il rivale, Leonardo decide di partire, ma sulla carrozza di Filippo e Giacinta ci sarà anche Guglielmo: Giacinta, pur amando Leonardo, non accetta il suo ricatto.

Le tripe del perdono (di don Silvio Brachetti - commedia brillante)

36  pagine  in  3  atti  con 11  attori Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

L'on. Grandi ha costruito la stazione di arrivo della seggiovia sul prato del Tòni, il quale - per vendicarsi - spara nel sedere al deputato proprio il giorno dell'inaugurazione del'impianto. Tòni viene denunciato e processato, ma davanti ad una eccessiva richiesta del Tribunale, l'on. Grandi ritira la querela e faranno pace davanti ad un piatto di trippe.

Liolà (di Filodrammatica di Bedollo - commedia brillante da "Liolà" di Luigi Pirandello)

44  pagine  in  3  atti  con 5  attori , 9  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Gigio non ha figli, neppure dalla seconda moglie, Marietta. Liolà invece ne ha tre, di donne diverse. Santina, rimasta incinta di Liolà, offre il figlio al Gigio, che così potrebbe vantarsi della sua virilità. Lui accetta, ma la notizia si diffonde. Allora Liolà offre i suoi servigi a Marietta, che resta incinta e Gigio scarica Santina.

Lo strano ospite (di Cristiana Pivari - commedia brillante)

in  2  atti  con 5  attori , 4  attrici Lingue:  italian Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Silvia dice alla madre Mariapia che non andrà in ferie con loro, ma usufruirà delle offerte delle ferrovie e farà un viaggio. Poco prima di cena si presenta il cav. Restani, esponente di una associazione religiosa, per parlare con Antonio, l'avvocato. Poiché è ora di cena, Restani viene invitato a rimanere, ma l'avvocato si arrabbia, perché questo signore rivela certe scappatelle, non solo dell'avvocato, ma anche della moglie. Si scopre che è un maniaco, scappato dalla Casa di Riposo. Silvia dice al marito che lei non l'ha mai tradito, mentre il marito... Si intromette la nonna e dice che anche il nonno aveva le sue scappatelle. Quindi, niente scandali.

Luna calante, nasse l'infante (di Guido Visintainer - commedia brillante)

28  pagine  in  2  atti  con 5  attori , 3  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Gioan e Bepina stanno per diventare nonni e vorrebbero regalare qualcosa di bello ai futuri genitori, ma non riescono a mettersi d'accordo. Decidono così di fare una scommessa: se sarà maschio, Bepina dovrà donare l'antico cassettone, al quale tiene tanto; se invece sarà femmina, Gioan dovrà dare loro la sua automobile. Ma non avevano calcolato la possibilità che...

M'ensoniavi l'America (storie di migranti verso la Terra Promessa) (di Francesco Leonardi - storico)

44  pagine  in  2  atti  con 11  attori , 8  attrici Lingue:  italian Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

I Atto: Storia di emigrati con la nostalgia dell'Italia. Antiche liti fra i compaesani Bepi e Toni, che tornano alla ribalta e con Rico, nipote del Bepi, che dice di voler tornare a casa, ma non ha abbastanza soldi. L'amico Tadeusz voleva fare il prete, ma gli piacevano troppo le donne e ha rinunciato.

II Atto: Quasi tutti lavorano per il signor O'Brian, che decide di tornare in Irlanda e offre le sue proprietà a Rico e a Carol, ma loro non hanno soldi. Glieli presterà l'amico Toni.

Mai dir pensiom! (di Loredana Cont - commedia brillante)

34  pagine  in  2  atti  con 3  attori , 4  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Bruno è andato in pensione, ma non sa rassegnarsi al fatto di non avere più orari e impegni da rispettare. Allora decide che si alzerà tutti i giorni alla stessa ora di quando lavorava, uscirà di casa e fingerà di andare in ufficio. All'inizio anche la moglie si adegua, ma poi comincia a pensare che la mente del Bruno vacilli. Poi lui e due amici trovano il modo di impiegare il tempo facendo delle commissioni, finché scopriranno il volontariato sociale ed assistenziale.

Maledeta istà (di Maria Chiesa - commedia brillante)

50  pagine  in  3  atti  con 7  attori , 5  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Trasferitasi in una villa di campagna dei loro cugini, perché la loro casa in città rischiava di crollare, la famiglia Nicoli viene tormentata dagli spiriti. Tornati in città si dimenticano delle disavventure passate, ma i cugini accusano i Nicoli di aver contaminato la casa. Devono collaborare a risanarla dagli spiriti. Collaborano, ma gli spiriti si trasferiscono in città...

mama me sposo! (di talieno manfrini)

42  pagine  in  2  atti  con 2  attori , 2  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Marcellin pam e vim (di Emilio Luigi Motta)

20  pagine  in  2  atti  con 9  attori Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Margherita (di Giorgio Clementi - storico/drammatico)

15  pagine  in  2  atti  con 4  attori , 6  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

È la storia di fra Dolcino e di Margherita d'Arco, giovane figlia di Pietro e di Maria, nel periodo della sua vita nella casa paterna di Arco. Finirà sul rogo con fra Dolcino, entrambi condannati come eretici.

Maridete ... e po' dime (di Flavio Dematté - commedia brillante)

34  pagine  in  3  atti  con 3  attori , 4  attrici Lingue:  dialetto 

Categoria:   
Due-tre Atti

Di cosa parla?

Paolo e Serena si sposano e vanno ad abitare nell'appartamento lasciato libero dai genitori di lui. Serena resta incinta ed il marito viene colto da quella che si chiama la "sindrome della covata". Guarirà non appena nascerà l'erede.